Patrick Laine intervistato da BBC Radio 4

Nell'ambito del programma Consumer Affairs di BBC Radio 4 "You and Yours", nelle ultime settimane sono stati trasmessi una serie di programmi che esplorano le numerose sfide affrontate dalla produzione di cotone in India. Nella parte conclusiva di questa serie, il nostro CEO Patrick Laine è stato intervistato dalla BBC e il giornalista Rahul Tandon ha seguito un tappetino da bagno John Lewis dal campo al negozio, esplorando la responsabilità sociale dell'azienda nella filiera del cotone. Sono stati intervistati anche Alison Ward CEO di Cotton Connect, Steven Cawley Head of Sustainability presso John Lewis e Pramod Singh IKEA Cotton Project Manager in India. L'intervista si concentra sull'uso sistemico del lavoro minorile nella produzione di cotone e sui modi in cui organizzazioni come BCI stanno lavorando per sradicare in modo responsabile i problemi associati a questo. Altri argomenti chiave di discussione in tutto il programma si concentrano sui vantaggi finanziari e sui risparmi per gli agricoltori quando si coltiva il cotone in modo sostenibile e sull'aumento dei raccolti.

Patrick ha anche discusso delle complessità della tracciabilità fisica nella filiera del cotone: “Lottiamo il più possibile per evitare di diventare un prodotto di nicchia ecologica premium. Per avere un impatto sul pianeta, devi essere mainstream”. disse Patrizio.

Per ascoltare il programma per intero, segui il link al podcast della BBC di cliccando qui.

Leggi di più

Pubblicato il nuovo documentario sull'India

Siamo molto entusiasti di annunciare l'uscita del nostro ultimo documentario nazionale per l'India. Il cortometraggio segue Kacharu Keshav Jagtap, un coltivatore di Better Cotton nello stato indiano del Maharashtra, e dimostra la differenza che Better Cotton sta facendo per la vita degli agricoltori e delle loro famiglie. I nostri ringraziamenti vanno a BCI Implementing Partner, Ambuja Cement Foundation, per aver contribuito a rendere questo possibile.

Per vedere il film, vai alla pagina dell'India sul nostro sito web di cliccando qui. Se desideri guardare altri cortometraggi come questo, troverai i nostri documentari per Brasile, Pakistan e Mali nelle corrispondenti pagine regionali del nostro sito web.

Leggi di più

Il programma Better Cotton cerca la collaborazione del governo cinese

13.11.13 Notizie sull'ecotessile
www.ecotextile.com

GINEVRA – Un nuovo rapporto del Fast Track Program della Better Cotton Initiative, che include rivenditori di abbigliamento, Adidas, H&M e Walmart, ha delineato l'obiettivo dell'associazione di collaborare con il governo cinese per sviluppare nuove buone pratiche agricole e una maggiore comprensione della politica cinese del cotone.

Con l'obiettivo di affrontare le sfide di sostenibilità affrontate nella produzione di cotone e lavorare per integrare il cotone sostenibile, i rivenditori coinvolti nel programma Better Cotton Fast Track della Better Cotton Initiative (BCI) includono anche Marks and Spencer, Levi Strauss e VF Corporation.

Il rapporto di fine anno del programma Better Cotton Fast Track 2012, From field to fashion, esamina l'impatto del programma fast track in tutto il mondo, incluso il progetto ABRAPA (Associa√ß√£o Brasileira dos Produtores de Algod√£o), finanziato dal BCFTP in Brasile che copre oltre 210,000 acri e 100 agricoltori, 20 progetti in India che raggiungono più di 90,000 lavoratori e agricoltori e un investimento di 390 UE realizzato in Cina.

La recente distorsione del mercato da parte del programma nazionale cinese di riserva di cotone è stata la più grande sfida per i marchi al dettaglio nell'ottenere Better Cotton dai fornitori cinesi, afferma il rapporto, con il paese che coltiva circa il 25% della produzione globale totale di cotone, secondo i dati BCI .

"BCI è attivamente alla ricerca di una collaborazione con il governo centrale e locale (inizialmente impegnandosi con il Centro di ricerca per l'economia rurale del Ministero dell'agricoltura per sviluppare le buone pratiche agricole cinesi) ... Sviluppare una comprensione della politica cinese del cotone ed esplorare soluzioni è chiaramente indispensabile per tutti parti interessate nella filiera del cotone”, afferma il rapporto.

Il 2012 è stato il primo anno in cui Better Cotton è stato concesso in licenza e prodotto in Cina, con 32,000 megatonnellate (MT) di pelucchi concessi in licenza come Better Cotton, da cui 29,000 MT sono state assorbite dalle sgranatrici.

Guardando al futuro, il rapporto afferma che la BCI mira a fissare obiettivi per i marchi per rispettare i loro impegni pubblici nei prossimi anni, mentre "cercando di evolversi oltre i dipartimenti di sostenibilità delle aziende di abbigliamento si radicano nelle loro operazioni e attività commerciali".

Leggi di più

Condividi questa pagina