Il settore del cotone si unisce per promuovere l'azione per il clima

La scorsa settimana, Better Cotton ha accolto più di 450 partecipanti provenienti da 50 paesi alla Better Cotton Conference a Malmö, in Svezia, e online. Insieme, abbiamo esaminato il tema generale della conferenza sull'azione per il clima attraverso una varietà di obiettivi, tra cui genere, mezzi di sussistenza dei piccoli proprietari, tracciabilità e finanza sostenibile.

In due giorni, abbiamo ascoltato più di 70 relatori stimolanti che rappresentano l'intera filiera del cotone, da Better Cotton Farmers a organizzazioni come Forum per il futuro, Walmart, IKEA, Marks and Spencer, Tony's Chocolonely, Rainforest Alliance, WWF e molti altri.

Abbiamo trascorso alcuni giorni fantastici di collaborazione, idee stimolanti e passione. Dal discorso di apertura di Safia Minney che ha messo in luce i problemi del settore della moda e le opportunità per le aziende di muoversi verso un modello rigenerativo, al nostro panel di discussione sulla misurazione e la rendicontazione dell'impatto che ha innescato una discussione dinamica su come l'industria del cotone può allinearsi attorno alle giuste metriche , abbiamo coperto molto terreno in un breve lasso di tempo.

Lì a catturare visivamente le discussioni c'era l'artista grafica Carlotta Cataldi, che ha creato meravigliose illustrazioni che mostrano la profondità e l'ampiezza degli argomenti trattati. 

Vogliamo dire un enorme grazie ai nostri sponsor – Punto Catena, Cotone Brasile, Gildan, JFS SAN, Azienda Louis Dreyfus, Spettro e Supima –relatori, partecipanti, il team organizzativo, i nostri partner di eventi Altitude Meetings e lo staff di Better Cotton che hanno reso possibile la Better Cotton Conference.

La conferenza potrebbe essere finita, ma manteniamo lo slancio mentre lavoriamo insieme per guidare l'azione per il clima nel cotone. 

Leggi di più

Ultima possibilità di registrarsi alla Better Cotton Conference 2022

Manca solo un giorno alla registrazione per partecipare alla Better Cotton Conference 2022 online. Non perdere! Registrati entro le 5:21 CEST di martedì XNUMX giugno per assicurarti un posto.

La ricca conferenza di due giorni comprende una serie di keynote guidati da Better Cotton Farmers and Members, nonché plenarie e sessioni di approfondimento sui seguenti argomenti:

  • Sviluppo della capacità di cambiamento climatico
  • Mezzi di sussistenza dei piccoli proprietari
  • Approcci rivoluzionari
  • Donne che intraprendono un'azione per il clima
  • Impact Investing e finanza sostenibile
  • Pannelli per piccoli proprietari e grandi fattorie
  • Tracciabilità in cotone
  • Agricoltura rigenerativa
  • Il paesaggio si avvicina
  • Due diligence nel cotone
  • Il panorama legislativo in evoluzione
  • Pagamenti dei servizi ecosistemici
  • Obiettivi di approvvigionamento sostenibile
  • Misurare e rendicontare l'impatto
  • E più

La conferenza riunirà l'intero settore del cotone il 22 e 23 giugno 2022 a Malmö, in Svezia e online, per esplorare il tema dell'Azione per il clima + Cotone e collaborare a un futuro più sostenibile per il settore del cotone.  

Unisciti a noi per partecipare a sessioni approfondite, dialoghi dinamici e un'opportunità per incontrarsi di nuovo faccia a faccia con i colleghi.

Grazie ai nostri sponsor della conferenza.

Leggi di più

L'agricoltura globale e il suo momento "50:50".

Di Alan McClay, CEO, Better Cotton.

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta da Devex il 14 giugno 2022.

La notizia che il mondo ha una possibilità "50:50" di superare la soglia di 1.5 gradi Celsius nei prossimi cinque anni è un campanello d'allarme per il mondo. Se sei un coltivatore di cotone alle prese con la siccità Sud Africa o con bollworm - che è legato alle precipitazioni elevate - in Punjab, la prospettiva di un clima più irregolare arriva come una notizia sgradita.

Come in tutto il panorama agricolo globale, da alcuni anni l'industria del cotone sta investendo pesantemente nello sviluppo della sua resilienza climatica. Ricerca nelle razze resistenti alla siccità, ad esempio, sta proseguendo rapidamente, così come gli strumenti per la valutazione e la pianificazione dei futuri rischi climatici.

Alan McClay, CEO, Better Cotton di Jay Louvion.

La consapevolezza è una cosa, ma la capacità di agire è un'altra. Uno stimato 350 milione di persone attualmente dipendono dalla produzione di cotone per il proprio sostentamento, metà dei quali affronta un'esposizione elevata o molto elevata al rischio climatico. Di questi, la maggior parte sono piccoli proprietari, che, anche se volessero agire sul cambiamento climatico, non hanno i mezzi economici o gli incentivi di mercato per farlo.

Per quanto rumorosi i campanelli d'allarme sul clima e per quanto le agenzie di sviluppo globale si preoccupino, la transizione dell'agricoltura su basi sostenibili semplicemente non avverrà senza l'adesione dei piccoli proprietari. In quanto persone che dipendono dalla produttività della Terra per il loro sostentamento, gli agricoltori sono più incentivati ​​a gestire l'ambiente naturale di chiunque altro.

Ma i guadagni di un'agricoltura rispettosa del clima devono essere pagati in modo chiaro, rapido ed equo. Sulle prime due, c'è un caso sempre più convincente da fare. In India, ad esempio, siamo stati in grado di dimostrare che nel corso di una stagione i profitti degli agricoltori della Better Cotton Initiative sono stati 24% più alto, pur utilizzando un volume inferiore di pesticidi e fertilizzanti sintetici, rispetto a quelli che non attuano pratiche più sostenibili.

Rispetto alle vicissitudini del mercato, garanzie pluriennali di acquisto provenienti da grandi acquirenti rappresentano una prospettiva molto più interessante per i produttori agricoli che cercano di passare. In Brasile, ad esempio, il commerciante di materie prime statunitense parlamento offre finanziamenti a lungo termine a produttori di soia che hanno in atto solide politiche anti-deforestazione. Tuttavia, le opportunità per i piccoli proprietari di negoziare accordi contrattuali così complessi sono difficili, se non impossibili.

Lo stesso ostacolo si presenta con i progetti convenzionali di finanziamento del carbonio. Prendi la compensazione del carbonio, per esempio. Sulla carta, gli agricoltori climatizzati che promuovono pratiche di riduzione del carbonio come il cover cropping e la riduzione della lavorazione del terreno sono ben posizionati per vendere crediti. Tuttavia, dimostrare l'efficacia climatica di tali sforzi non è affatto semplice. E, anche se un agricoltore può, registrarsi su un mercato di crediti di carbonio come Nori o anche individuare un programma di credito pertinente rappresenta una sfida.

Ma immagina che non fosse così. Immagina, invece, un mondo in cui agenzie di sviluppo, banche multilaterali, istituzioni finanziarie, acquirenti commerciali e filantropi si uniscono per ideare meccanismi di finanziamento che soddisfino le esigenze di finanziamento dei piccoli agricoltori, stimati prudentemente in $240 miliardi per anno.

Problema risolto, vero? Purtroppo no. Per quanto un giorno possano diventare chiari e rapidi i rendimenti agricoli favorevoli al clima, se non sono distribuiti in modo equo, la transizione climatica in agricoltura è morta nell'acqua prima di iniziare.

Naturalmente, "equità" è un termine soggettivo. Con qualsiasi misura, tuttavia, assicurando che includa il 95% degli agricoltori nel mondo che operano su meno di 5 ettari deve essere centrale. Allo stesso modo, garantire parità di accesso e opportunità all'interno di questo gruppo di alcuni 570 milioni di famiglie agricole è altrettanto critico.

L'ingiustizia di genere rappresenta l'esempio più netto. In molte regioni agricole, soprattutto nel sud del mondo, le donne contadine mancano di diritti formali, come la proprietà della terra, e lottano per accedere al credito, alla formazione e ad altri meccanismi di supporto chiave. Questo nonostante eserciti un'influenza significativa sulle decisioni agricole. In India e Pakistan, ad esempio, il la maggior parte dei lavoratori delle coltivazioni di cotone sono donne.

Produttori, acquirenti e altri attori chiave all'interno del settore agricolo possono e devono cercare modi per incorporare questioni di giustizia sociale e inclusività nei loro sforzi per il clima. Senza un'azione deliberativa, semplicemente non accadrà. Anche allora, la nostra esperienza a Cotone migliore, dove da diversi anni diamo la priorità all'uguaglianza di genere, suggerisce che il cambiamento richiede tempo.

L'agricoltura climaticamente positiva è una questione agricola, caratterizzata da innovazione tecnologica e pratiche intelligenti. È anche una questione finanziaria, per la quale è necessario un enorme aumento degli investimenti di capitale. Ma, in fondo, è una questione di giustizia. Portare all'ovile i gruppi di agricoltori emarginati non è solo la cosa giusta da fare; è una condizione per un'efficace azione per il clima in agricoltura.

 L'agricoltura industriale moderna ha visto aumentare i raccolti. Ma la sua enfasi sull'elevata spesa in conto capitale e sugli input basati sui combustibili fossili ha anche visto la disuguaglianza economica e il danno ambientale diventare radicati nel sistema. Rispondere all'urgente minaccia del cambiamento climatico rappresenta un'opportunità per risolvere queste carenze sistemiche.

Leggi di più

Better Cotton annuncia l'agenda della conferenza 2022

Siamo lieti di annunciare l'agenda della Better Cotton Conference, che si terrà a Malmö e online dal 22 al 23 giugno!

I partecipanti non vedono l'ora di partecipare a sessioni stimolanti sui temi dell'agricoltura rigenerativa, della tracciabilità, dell'uguaglianza di genere, dello sviluppo delle capacità sui cambiamenti climatici e molti altri. Di seguito condividiamo un'anteprima delle sessioni plenarie e di approfondimento.

Sessioni plenarie

Relatori esperti dell'industria del cotone e oltre condurranno una serie di sessioni plenarie durante la conferenza di due giorni, incentrata su mitigazione e adattamento del clima, tracciabilità, genere, approvvigionamento sostenibile, mezzi di sussistenza dei piccoli proprietari e altro ancora. Vedi una selezione delle sessioni qui sotto.

Sviluppo delle capacità sui cambiamenti climatici in collaborazione con Forum for the Future e Cotton 2040 

Comprendere i rischi climatici per il settore del cotone ed esplorare le implicazioni per la produzione futura.  

In che modo il settore del cotone può creare resilienza e adattarsi agli impatti dei cambiamenti climatici? 

Panel dei piccoli proprietari di mezzi di sussistenza e degli agricoltori 

Cosa è necessario per cambiare l'economia della coltivazione del cotone e quindi migliorare i mezzi di sussistenza e il benessere dei piccoli agricoltori e delle loro comunità? In che modo il cambiamento climatico influisce sulle opzioni a nostra disposizione? 

Riflettori puntati sulle donne che intraprendono un'azione per il clima 

Evidenziando le esperienze personali delle donne che intraprendono azioni per il clima nel cotone, esplorando il legame tra cambiamento climatico e uguaglianza di genere.

Sessioni di breakout

Relatori esperti dell'industria del cotone e oltre condurranno una serie di sessioni plenarie durante la conferenza di due giorni, incentrata su mitigazione e adattamento del clima, tracciabilità, genere, approvvigionamento sostenibile, mezzi di sussistenza dei piccoli proprietari e altro ancora. Vedi una selezione delle sessioni qui sotto.

Agricoltura Rigenerativa 

Come l'agricoltura rigenerativa può aiutare con l'azione per il clima e molto altro. 

Pagamenti dei servizi ecosistemici 

In che modo i pagamenti dei servizi ecosistemici possono essere utilizzati in modo efficace a vantaggio degli agricoltori? Quali sono le opportunità e le sfide? 

Progetto Delta 

Creare un approccio condiviso per misurare e comunicare il progresso della sostenibilità – il Quadro Delta

Unisciti a noi a giugno per vedere come il settore può collaborare per creare e guidare l'impatto collettivo nel plasmare un futuro più sostenibile per il cotone.  

La conferenza è sponsorizzata da organizzazioni di fama mondiale. Abbiamo una varietà di pacchetti di sponsorizzazione disponibili, si prega di contattare [email protected] per maggiori informazioni. 

Per maggiori dettagli, visita il sito web della conferenza

Leggi di più

Sono aperte le iscrizioni alla Better Cotton Conference: biglietti Early Bird disponibili per due settimane

Siamo lieti di annunciare che sono aperte le iscrizioni alla Better Cotton Conference 2022!  

Ospitato in un formato ibrido, con opzioni virtuali e di persona per l'adesione, non vediamo l'ora di cogliere l'opportunità di riunire la nostra comunità globale del cotone e impegnarci ancora una volta faccia a faccia. 

Data: 22 – 23 giugno 2022 
Posizione: Malmö, Svezia o unisciti a noi online  
Pubblico: Pubblico
Prezzo: I biglietti Early Bird partono da € 272 (IVA esclusa)

Registrati entro il 4 aprile 2022 per usufruire delle tariffe early bird. 


Tema Conferenza

Quest'anno il tema della conferenza è Azione per il clima. Esploreremo una vasta gamma di argomenti attraverso questo obiettivo, tra cui: 

  • agricoltura rigenerativa,
  • tracciabilità,
  • parità dei sessi,
  • sviluppo delle capacità sui cambiamenti climatici e molti altri.

Unisciti a noi per vedere come il settore può collaborare in queste aree per creare e guidare l'impatto collettivo nel plasmare un futuro più sostenibile per il cotone. 


Opportunità di sponsorizzazione

Abbiamo una serie di opportunità di sponsorizzazione disponibili, dal sostegno ai viaggi dei coltivatori di cotone all'evento, alla sponsorizzazione della cena della conferenza.

Si prega di contattare la coordinatrice degli eventi Annie Ashwell all'indirizzo [email protected] scoprire di più. 

Leggi di più

Condividi questa pagina