Domande e risposte con Alliance for Water Stewardship

Alliance for Water Stewardship (AWS) è membro e partner di BCI. Abbiamo incontrato il CEO, Adrian Sym, per saperne di più sugli obiettivi dell'organizzazione, sugli impegni nei confronti di Better Cotton e su come comunicano il loro lavoro al resto del mondo.

 

Puoi parlarci dell'appartenenza a BCI di Alliance for Water Stewardship e del rapporto reciproco che hanno i due standard?

Alliance for Water Stewardship (AWS) è membro reciproco di BCI da diversi anni (BCI è anche membro di AWS). È chiaro che dovremmo lavorare a stretto contatto; siamo entrambi sistemi standard e reti. Siamo entrambi membri dell'Alleanza ISEAL e condividiamo membri. Condividiamo anche alcuni approcci innovativi allo sviluppo di sistemi standard. In aggiunta a ciò, il cotone è una coltura così critica e l'uso dell'acqua è un fattore critico nella produzione di cotone. Ha davvero senso che AWS sia membro di BCI e che entrambi gli standard lavorino a stretto contatto.

 

AWS è un'organizzazione globale basata sui membri che riunisce altre organizzazioni per raggiungere un obiettivo comune. Puoi condividere alcune riflessioni sulla collaborazione e le partnership intersettoriali?

Per cominciare, definiamo la gestione dell'acqua in termini di ciò che dovrebbe ottenere. Ciò significa vantaggi sociali, ambientali ed economici e il modo in cui vengono raggiunti. Non è possibile trattare l'acqua azienda per azienda o famiglia per famiglia: è una risorsa intrinsecamente condivisa. La nostra definizione di gestione dell'acqua descrive l'importanza dell'azione basata sul sito e sul bacino, sottolineando la necessità di lavorare in collaborazione nelle aree in cui condividiamo questa risorsa vitale. La collaborazione è quindi cablata nella gestione dell'acqua: fa parte del nostro DNA. Fin dal primo giorno dei nostri sforzi per sviluppare e implementare lo standard, l'obiettivo esplicito di collaborare e supportare le iniziative esistenti è stato molto chiaro. Non stiamo cercando di sostituire altri standard o iniziative, siamo qui per aiutarli a fare di più sull'acqua, dove l'acqua è un fattore critico. È per questo motivo che sono davvero lieto di essere stati in grado di contribuire alla revisione del componente Principi e criteri del Better Cotton Standard System. Ora stiamo lavorando insieme a BCI e Helvetas per aiutare a implementare il nuovo approccio alla gestione dell'acqua in India, Pakistan, Cina, Tagikistan e Mozambico.

 

Quale diresti che sia il modo più importante per comunicare con i tuoi membri e le parti interessate sull'utilizzo dell'acqua in modo sostenibile dal punto di vista ambientale?

In larga misura, la comunicazione va davvero al cuore dei sistemi standard. In AWS, stiamo cercando di creare una comunità che condivida le proprie conoscenze sulla gestione dell'acqua, in cui i membri della comunità possano discutere problemi e sfide e condividere esperienze, idee e lezioni in un ambiente sicuro. Vogliamo che la dinamica della nostra comunità sia fluida. Non operiamo in modo lineare "proposta e risposta" per lo scambio di informazioni, ma piuttosto, i nostri membri hanno anche la proprietà dell'agenda di apprendimento: non devono fare affidamento sulle poche persone che lavorano per AWS. I nostri membri sono attivamente impegnati nella condivisione delle loro conoscenze e idee, e penso che questo porti a una comunicazione interessante. Sono meno interessato alle storie di successo. Sappiamo tutti che è difficile e che l'uso sostenibile dell'acqua non è qualcosa che raggiungeremo per poi fare i bagagli e tornare a casa – è qualcosa su cui dovremo sempre lavorare. Siamo interessati a prendere gli insegnamenti e usarli per creare processi più semplici in futuro. Vogliamo capire il "come" e poi ridimensionarlo.

 

Ascolta l'intervista completa in allegato Podcast, originariamente condiviso nel Rapporto Annuale BCI 2017.

Leggi di più