In Better Cotton, crediamo che tutti i lavoratori abbiano diritto a un lavoro dignitoso, un lavoro che offra una retribuzione equa, sicurezza e pari opportunità di apprendimento e progresso in un ambiente in cui le persone si sentono sicure, rispettate e in grado di organizzare, esprimere le proprie preoccupazioni o negoziare meglio condizioni.

Perché in fin dei conti, riconosciamo che Better Cotton è "migliore" solo se migliora il benessere e i mezzi di sussistenza degli agricoltori e delle loro comunità, nonché dell'ambiente. Ecco perché aiutare gli agricoltori Better Cotton a promuovere condizioni di lavoro dignitose è un obiettivo centrale del nostro programma`

Produzione di cotone e lavoro dignitoso: perché è importante?

I coltivatori di cotone di tutto il mondo affrontano molte sfide per il lavoro dignitoso, che vanno dalla protezione dei lavoratori dall'esposizione ai pesticidi all'identificazione e alla prevenzione del lavoro minorile.

Le sfide del lavoro dignitoso derivano tipicamente da salari bassi, natura informale dei rapporti di lavoro in agricoltura e scarsa applicazione di leggi e regolamenti. A volte le soluzioni richiedono anche cambiamenti di mentalità, che si tratti di far riconoscere alle comunità che il lavoro minorile è un problema o di lavorare per trasformare le norme di genere di vecchia data. Ecco perché è necessario comprendere le cause profonde delle cattive pratiche di lavoro in un'area per affrontare efficacemente le circostanze che perpetuano lo sfruttamento e l'abuso. È una sfida enorme che richiede la collaborazione con le principali parti interessate attraverso le catene di approvvigionamento per guidare insieme un cambiamento sistemico e positivo.

Ci sono diverse sfide per il lavoro dignitoso nel settore del cotone, tra cui:

Disparità di genere

Le donne in genere hanno accesso a minori opportunità rispetto ai loro colleghi maschi. Tendono ad essere sottorappresentati nei gruppi di formazione ma sovrarappresentati nel lavoro sul campo, compresa la raccolta. In alcuni paesi, le lavoratrici guadagnano meno degli uomini per lo stesso lavoro o sono impiegate in mansioni diverse e meno remunerative.

Scopri di più sulle offerte di parità dei sessi

Salari e redditi bassi

A causa della natura in gran parte informale e stagionale dei rapporti di lavoro in agricoltura, anche in molte comunità del cotone, spesso non esistono normative sul salario minimo o vengono applicate male. Quando vengono pagati i salari minimi, spesso non sono ancora sufficienti per consentire ai lavoratori di garantire una vita dignitosa a se stessi e alle loro famiglie. Anche così, la mancanza di opportunità economiche spesso lascia i lavoratori senza altra scelta che accettare queste condizioni.

Il lavoro minorile

Il lavoro minorile è comune nelle comunità agricole poiché le famiglie spesso fanno affidamento sui bambini per l'aiuto nella produzione. In alcuni casi di lavoro vincolato, i bambini nascono in schiavitù e devono lavorare per pagare i debiti dei genitori. In entrambi i casi, il lavoro minorile impedisce l'istruzione e lo sviluppo del bambino, può nuocere alla sua salute e al suo benessere e perpetua cicli di povertà.

Problemi di salute e sicurezza

Molte aziende agricole non soddisfano i requisiti di base in materia di salute e sicurezza, compresa la fornitura di strutture igienico-sanitarie adeguate o assistenza medica in caso di infortuni sul lavoro. Per i coltivatori e i lavoratori del cotone, due dei maggiori rischi per la salute e la sicurezza sono l'esposizione a sostanze chimiche pericolose e lunghi orari di lavoro.

Lavoro forzato e vincolato

Il lavoro forzato è quando le persone sono impiegate contro la loro volontà o sotto minaccia di punizione (violenta o non violenta). Il lavoro vincolato, chiamato anche servitù per debiti o schiavitù per debiti, è la forma più diffusa di "schiavitù moderna", in particolare in agricoltura. Si verifica quando una persona è costretta a lavorare per saldare un debito. In genere, una persona è costretta a lavorare per una paga scarsa o nulla, e può essere indotta con ulteriori debiti e subire violenze o intimidazioni se cerca di andarsene. Possono anche essere intrappolati in modi coercitivi non violenti, ad esempio attraverso la detenzione di documenti di identità o la trattenuta del salario. A volte i piccoli coltivatori di cotone, in particolare i mezzadri, sono bloccati a lavorare per anni per saldare un debito con un proprietario terriero.   

Strategia di lavoro dignitoso

La strategia Better Cotton per un lavoro dignitoso mira a sviluppare le capacità di Better Cotton e dei nostri partner per promuovere condizioni di lavoro dignitose per i coltivatori di cotone e i lavoratori agricoli. A breve termine, lavoreremo per garantire che i nostri sistemi di garanzia e gli approcci allo sviluppo delle capacità siano altamente sensibili alle sfide del lavoro dignitoso e informati dalla conoscenza dei fattori di rischio specifici del contesto e delle strategie di mitigazione per gli abusi sul lavoro. A lungo termine, lavoreremo con i nostri partner per promuovere iniziative multi-stakeholder incentrate sui diritti dei lavoratori e sulle strutture rappresentative.

PDF
1.35 MB

Migliore strategia di lavoro dignitoso del cotone

Scaricare

Comitato consultivo Better Cotton per un lavoro dignitoso

Il comitato consultivo per il lavoro dignitoso Better Cotton ha il compito di guidare l'attuazione della strategia per il lavoro dignitoso, iniziata nel maggio 2021. I membri del comitato includono Ergon, Rainforest Alliance e consulenti indipendenti.

PDF
104.03 KB

Comitato consultivo per un lavoro dignitoso Better Cotton ToR

Scaricare

Metodologia globale di valutazione del rischio di lavoro forzato

La metodologia di valutazione del rischio di lavoro forzato globale stabilisce il rischio a livello nazionale di lavoro forzato nella produzione di cotone per i paesi in cui opera Better Cotton. Questo approccio basato sul rischio sarà utilizzato per dare priorità a ulteriori indagini e investimenti nella mitigazione del lavoro forzato laddove il rischio è elevato.

PDF
173.43 KB

Metodologia globale di valutazione del rischio di lavoro forzato

Scaricare

Task Force sul lavoro forzato e sul lavoro dignitoso

Better Cotton ha formato la Task Force sul lavoro forzato e il lavoro dignitoso nell'aprile 2020 per rivedere l'attuale sistema Better Cotton Standard a livello globale. L'obiettivo della task force era evidenziare le lacune e sviluppare raccomandazioni per migliorare l'efficacia di questo sistema nell'identificare, prevenire, mitigare e rimediare ai rischi del lavoro forzato. Leggi il rapporto finale della Task Force e le raccomandazioni di seguito, oltre a come Better Cotton ha integrato le raccomandazioni.

Task Force sul lavoro forzato e sul lavoro dignitoso: relazione finale e raccomandazioni

Task Force sul lavoro forzato e sul lavoro dignitoso: relazione finale e raccomandazioni

ottobre 2020



Task Force sul lavoro forzato e lavoro dignitoso: Better Cotton integra le raccomandazioni della Task Force

Raccomandazioni della task force di Better Cotton Onboards

Gennaio 2021


Lavoro dignitoso nei principi e criteri Better Cotton

In Better Cotton, adottiamo un approccio ampio e coerente al lavoro dignitoso che copre una varietà di contesti in cui viene prodotto il cotone, dalle piccole aziende familiari alle aziende agricole su larga scala. Il nostro approccio è in linea con gli standard dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), ampiamente considerata l'autorità internazionale in materia di lavoro, e lo stiamo continuamente migliorando man mano che cresciamo ed evolviamo come organizzazione.

Gli agricoltori Better Cotton devono impegnarsi per sostenere quattro standard di lavoro dignitoso:

  • Libertà di associazione e diritto alla contrattazione collettiva
  • L'eliminazione del lavoro forzato
  • L'abolizione del lavoro minorile
  • L'eliminazione della discriminazione nel lavoro e nell'occupazione

Principio sei del Principi e criteri del cotone migliore stabilisce 22 criteri per sostenere questi standard, con requisiti su tutto, dall'identificazione dei rischi sul lavoro all'assicurazione del consenso del lavoratore. I Better Cotton Farmers sono inoltre tenuti a seguire le leggi nazionali sul lavoro e sulla salute e sicurezza sul lavoro, a meno che tali leggi non stabiliscano standard al di sotto degli standard ILO.

L'approccio Better Cotton al lavoro dignitoso nella pratica

A Şanlıurfa, nel sud-est della Turchia, Better Cotton Strategic Partner yi Pamuk Uygulamaları Derneği sta sensibilizzando al lavoro dignitoso. Nel 2016, hanno sviluppato un programma completo di formazione sul lavoro dignitoso per agricoltori e lavoratori Better Cotton in collaborazione con la Fair Labor Association. Il programma copre un'ampia gamma di argomenti relativi al lavoro dignitoso, da come ottenere permessi di lavoro e retribuzione equa alle procedure adeguate per la salute e la sicurezza.

Dopo la formazione, ora paghiamo a tutti – uomini e donne, rifugiati siriani – la stessa cifra per lo stesso lavoro. Non c'è discriminazione.

Leggi di più sul nostro lavoro per migliorare le condizioni di lavoro dei lavoratori agricoli a Şanlıurfa

In che modo i coltivatori di cotone Better stanno affrontando il lavoro dignitoso

Nella stagione del cotone 2018-19, il 73% dei coltivatori di Better Cotton in Turchia e il 91% in Cina aveva una consapevolezza avanzata del lavoro minorile, il che significa che potevano distinguere con precisione tra forme accettabili di aiuto ai bambini nelle fattorie familiari e lavoro minorile pericoloso.

Lavoro decente

Come Better Cotton contribuisce agli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS)

I 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite forniscono un modello globale per raggiungere un futuro sostenibile. L'SDG 8 afferma che dovremmo "promuovere una crescita economica sostenuta, inclusiva e sostenibile, un'occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti".

Attraverso la formazione Better Cotton, aiutiamo gli agricoltori a cambiare le circostanze che creano condizioni di lavoro ingiuste e insostenibili in modo che le comunità del cotone in tutto il mondo possano sopravvivere e prosperare.

Scopri di più

Immagine di credito: tutte le icone e le infografiche dell'Obiettivo di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (UN SDG) sono state prese dal Sito web dell'ONU sugli SDGIl contenuto di questo sito Web non è stato approvato dalle Nazioni Unite e non riflette le opinioni delle Nazioni Unite, dei suoi funzionari o degli Stati membri.