Corsi

 
Nel 2017 il Dipartimento degli affari esteri e del commercio (DFAT) Australia ha finanziato tre progetti BCI in Pakistan, con l'obiettivo di migliorare l'accesso ai mercati globali del cotone per gli agricoltori pakistani. Nell'ambito del progetto, la Better Cotton Initiative e Cotton Australia, l'ente per i produttori di cotone australiani, hanno collaborato a un nuovo modello di condivisione delle migliori pratiche di produzione del cotone. Il progetto ha cercato di creare un efficace scambio di conoscenze tra gli agricoltori australiani e pakistani e di migliorare la reputazione globale del cotone.

Nell'ambito del progetto, nell'aprile di quest'anno, il Dr. Shafiq Ahmad, Country Manager di BCI Pakistan; Bilal Khan, un coltivatore di cotone progressista del Pakistan e membro del Consiglio BCI; Dr. Saghir Ahmad, Direttore del Cotton Research Institute di Multan, Pakistan; e Rajesh Kumar, un manager dell'unità di produzione di cotone Better dall'India, ha partecipato al tour annuale della fattoria di Cotton Australia.

Accanto a rappresentanti di marchi australiani di moda e vendita al dettaglio come Country Road Group, Hanes, Jeanswest, RM Williams e Sportscraft, il gruppo ha visitato coltivazioni di cotone, una sgranatrice di cotone, un impianto di produzione di semi e la Cotton Research and Development Corporation. Hanno anche incontrato agricoltori, agronomi e consulenti per discutere della tecnologia di produzione del cotone e della gestione della mosca bianca.

Gli agricoltori australiani hanno condiviso le loro conoscenze su:

  • Coltivazione tradizionale vs agricoltura meccanizzata;
  • Migliore gestione delle colture;
  • Utilizzo della tecnologia per aumentare la sostenibilità nella produzione di cotone;
  • Gestione della mosca bianca e di altri parassiti del cotone;
  • Ricerca e sviluppo del cotone; e
  • Produzione, lavorazione e distribuzione di semi di cotone.

Il Dr. Shafiq Ahmad crede che ci siano molti vantaggi nei progetti di condivisione delle conoscenze tra paesi. “Questo viaggio ha aperto molte nuove opportunità. Abbiamo acquisito preziose informazioni su una produzione di cotone più sostenibile, sulla gestione delle colture e sulla gestione dei parassiti che possiamo portare via e implementare in Pakistan e India. Questo progetto ha anche aperto una nuova direzione per la ricerca sul cotone che porterà a un'ulteriore collaborazione tra scienziati pakistani e australiani", ha affermato.

Bilal Khan ha commentato: "Ho avuto una visita completamente educativa e divertente alla cintura di cotone australiana. La raffinatezza della tecnologia utilizzata in Australia è estremamente interessante. Vorrei esprimere la mia gratitudine a Cotton Australia e BCI per aver reso possibile questo viaggio. Non passerà molto tempo prima che i benefici di questa iniziativa si realizzino”.

Condividi questa pagina