Better Cotton è mainstream: il 10% del cotone mondiale è stato acquistato come cotone migliore nel 2021  

Better Cotton ha lanciato il suo ambizioso 2030 Strategia e il primo di cinque obiettivi di impatto alla fine del 2021. La mitigazione e l'adattamento ai cambiamenti climatici, i mezzi di sussistenza dei piccoli proprietari, la salute del suolo, l'emancipazione delle donne e l'uso di pesticidi sono aree focali critiche in cui Better Cotton mira ad approfondire l'impatto nel prossimo decennio. 

Il raggiungimento di cambiamenti misurabili a livello di campo richiederà la collaborazione e l'impegno continui da parte di tutti i membri di Better Cotton e dei partner del programma di tutto il settore del cotone. Mentre tutti i membri fanno la loro parte nel contribuire a pratiche più sostenibili nella coltivazione del cotone, Better Cotton Retailer e Brand Member guidano il progresso attraverso un maggiore approvvigionamento di cotone più sostenibile.  

Nel 2021, 260 dei rivenditori e marchi più famosi al mondo hanno acquistato collettivamente 2.5 milioni di tonnellate di Better Cotton – un record per Better Cotton e l'industria. Ciò rappresenta il 10% della produzione mondiale di cotone1 e rappresenta un aumento del 47% rispetto ai volumi di approvvigionamento del 2020. Questo risultato segna anche la fine della fase di sviluppo del mainstreaming di Better Cotton e il passaggio alla sua fase di trasformazione. 

Meglio di cotone modello di finanziamento basato sulla domanda significa che il rivenditore e l'approvvigionamento di marchi di Better Cotton si traducono direttamente in maggiori investimenti nella formazione su pratiche agricole migliori per oltre 2.7 milioni di produttori di cotone in tutto il mondo. Integrando Better Cotton nelle loro strategie di approvvigionamento delle materie prime, i membri di Better Cotton stanno guidando la domanda di pratiche agricole più sostenibili in tutto il mondo. 

IKEA è uno dei membri fondatori di Better Cotton e ha investito nel programma Better Cotton sin dal suo inizio nel 2005. Nel 2015 siamo stati in grado di raggiungere il nostro obiettivo di acquistare cotone solo da quelle che classifichiamo come fonti "più sostenibili", principalmente grazie approvvigionamento di cotone attraverso il programma Better Cotton. Siamo lieti di continuare a sostenere Better Cotton poiché mirano a ottenere un impatto più profondo per i coltivatori di cotone e le comunità agricole e cercano di rendere il cotone più sostenibile la fibra preferita da coltivatori e acquirenti. Insieme ad altri membri di Better Cotton, abbiamo mantenuto i nostri impegni di approvvigionamento e oggi, con gli sforzi congiunti e concertati di tutti, Better Cotton rappresenta il 10% del cotone proveniente dalle catene di approvvigionamento, a livello globale. Questo è un ottimo trampolino di lancio per traguardi ancora più grandi entro il 2030, un viaggio di cui non vediamo l'ora di far parte e di aiutare a svilupparci ulteriormente.

Il nostro impegno per migliori pratiche sociali e ambientali, così come la domanda dei nostri clienti, ci sta guidando verso il nostro obiettivo di reperire materie prime più sostenibili per i nostri prodotti. Essere un membro Better Cotton ci sta aiutando a raggiungere questo obiettivo, poiché attraverso la nostra adesione stiamo contribuendo a ridurre l'impatto ambientale della coltivazione del cotone, oltre a migliorare la sicurezza e il benessere dei coltivatori di cotone. Nel 2020, nel nostro primo anno come membro di Better Cotton, il 15% del nostro cotone proveniva da fonti più sostenibili, nel 2021 quella cifra era del 60%, incluso Better Cotton.

Che siano nuovi nella rete Better Cotton o membri di lunga data, migliaia di organizzazioni nel settore del cotone, inclusi rivenditori e marchi, stanno contribuendo alla trasformazione del cotone: supportando le comunità di coltivatori di cotone e promuovendo la sostenibilità nella coltivazione del cotone. Trova tutti i membri Better Cotton.   

Dal 2010 dimostriamo il potere dei partenariati pubblico-privato di raccogliere azioni per raggiungere uno sviluppo più sostenibile nel settore del cotone. I risultati che vediamo a Better Cotton rafforzano la nostra convinzione che noi, i nostri membri e partner siamo in una buona posizione per continuare a sostenere le comunità del cotone affinché sopravvivano e prosperino proteggendo e ripristinando l'ambiente.

Per saperne di più sull'impatto del programma Better Cotton, consulta il nostro ultimo Rapporto d'impatto

1 Con la produzione globale di cotone (ICAC) nella stagione 2020-21 di cotone a 24,303,000 tonnellate, l'assorbimento di Better Cotton Retailer e Brand Member è il 10% della produzione globale. 

Leggi di più

La sostenibilità rimane in primo piano mentre Better Cotton accoglie i nuovi membri fino al 2020

Essendo il più grande programma di sostenibilità del cotone al mondo, BCI lavora con i membri di tutta la catena di approvvigionamento del cotone, dall'azienda agricola alla vendita al dettaglio, per garantire che vi sia una domanda e un'offerta continue di Better Cotton, il cotone prodotto da BCI agricoltori.

Nella seconda metà del 2020, BCI è stata lieta di accogliere 197 nuovi membri, tra cui 24 rivenditori e marchi e 170 fornitori e produttori, nonché una nuova organizzazione della società civile e due nuovi membri associati.

Puoi trovare un elenco di tutti i membri che hanno aderito a BCI nella seconda metà del 2020 qui.

Gli ultimi rivenditori e marchi ad aderire a BCI e supportare Better Cotton sono: BIG W, DR Ling Indústria e Comércio, Eterna Mode GmbH, Galeria Karstadt Kaufhof GmbH, JD Sport Plc, JYSK, Koton Magazacilik Tekstil Sanayi Ve Ticaret AS, Lands End, Luxottica Group, Maison Tess, Marc Cain GmbH, Masai Clothing Company, Mustang Group, New Balance Athletics, Inc., Newbale Clothing Pty Limited, Peek & Cloppenburg KG Hamburg, Reiss, Sprinter Megacentros del Deporte SL, Stitch Fix . Inc, Suzhou Les Enphants Children Articles Co., Ltd, The Workwear Group Pty Ltd, Tommy Bahama, Wehkamp e Zimmermann Wear Pty Limited.

Nel 2020, Koton Magazacilik Tekstil Sanayi Ve Ticaret AS è diventato il primo marchio turco ad aderire a BCI. La signora G√ºlden Yƒ±lmaz, membro del consiglio di amministrazione di Koton, ha dichiarato: "La sostenibilità è vitale per la nostra attività ed essenziale per rispondere alle mutevoli priorità ed esigenze dei nostri consumatori. Come passo importante nel nostro viaggio verso la sostenibilità, siamo diventati il ​​primo marchio turco a diventare membro di BCI. Siamo orgogliosi di far conoscere l'iniziativa e Better Cotton in Turchia. Miriamo a reperire il 10% di tutti i nostri prodotti contenenti cotone come Better Cotton entro il primo anniversario della nostra adesione a BCI (novembre 2021), salendo al 60% nei prossimi cinque anni".

DelRio (DR Ling) è diventato il secondo rivenditore brasiliano e membro del marchio BCI nel 2020. ”By unendoci a BCI, affermiamo il nostro obiettivo di migliorare continuamente il nostro impegno per l'ambiente e pratiche più sostenibili. La nostra ambizione è quella di espandere progressivamente il nostro approvvigionamento di cotone più sostenibile nel prossimo decennio per raggiungere l'obiettivo del 100% del nostro cotone ottenuto come Better Cotton", ha affermato Carlos Pereira de Souza, presidente, Del Rio.

Il modello di finanziamento basato sulla domanda di BCI significa che quando il rivenditore e i membri del marchio BCI acquistano cotone come Better Cotton si traduce direttamente in un aumento degli investimenti nella formazione dei coltivatori di cotone su pratiche più sostenibili. Scopri di più sui BCI modello di catena di custodia del bilancio di massa.

Oltre a rivenditori e marchi, nel 170 si sono uniti a BCI 2020 nuovi fornitori e produttori. Organizzazioni provenienti da 25 paesi tra cui Polonia, Perù, Corea del Sud, Egitto e Mauritius. Fornitori e produttori costituiscono un collegamento fondamentale tra l'offerta e la domanda di Better Cotton e garantiscono che maggiori volumi di Better Cotton possano fluire attraverso la catena di approvvigionamento.

"Dopo un anno difficile a causa di Covid-19, è stato incredibilmente incoraggiante vedere le aziende della filiera del cotone continuare ad affrontare le sfide della sostenibilità e impegnarsi a reperire e supportare un cotone più sostenibile", ha commentato Paula Lum Young-Bautil, vicedirettore, appartenenza e catena di fornitura, BCI.

Fino al 2020, più di 400 organizzazioni hanno aderito a BCI, portando il numero totale di membri di BCI a poco meno di 2,200 membri alla fine dell'anno. Trova un elenco completo di tutti i membri BCI qui.

Scopri di più sull'iscrizione a BCI.

Leggi di più

La crescita dei soci di Better Cotton continua nel 2020

Nella prima metà del 2020, la Better Cotton Initiative (BCI) ha accolto 210 nuovi membri. BCI collabora con i membri della catena di approvvigionamento del cotone per garantire che vi sia una domanda e un'offerta continue di Better Cotton, cotone prodotto da agricoltori BCI autorizzati in linea con il Principi e criteri del cotone migliore.

I nuovi membri nella prima metà del 2020 includevano 32 rivenditori e marchi di 15 paesi, 157 fornitori e produttori e 21 commercianti di cotone.

I rivenditori e i marchi che hanno aderito a BCI nella prima metà dell'anno includono: 7 For All Mankind, AS Watson BV, ABASIC SL, ADT Group Holdings Pty Ltd, All Saints, AMC Textil Ltda, Brown Thomas Arnotts, C. & J. Clark International Ltd, Cawo Textil GmbH & Co., CIVAD, Craghoppers Ltd, Fynch-Hatton GmbH, Grupo Guararapes, Holy Fashion Group, Kentaur, Kesko, Lerros Modern GmbH, Love for Denim BV, Magic Apparels Ltd, Margaret Howell, Matalan Retail Ltd, Nelly AB, Pepkor UK Retail Ltd, Pick n Pay Clothing, Pimkie Diramode, Seed Heritage, TFG Brands Ltd, Tommy Bahama, Uchino Co., Ltd, Van Gils Fashion BV, Weber & Ott AG e Whitbread plc.

Il modello di finanziamento basato sulla domanda di BCI significa che l'approvvigionamento di cotone da parte del suo rivenditore e membro del marchio come "Better Cotton" si traduce direttamente in un aumento degli investimenti nella formazione dei coltivatori di cotone su pratiche più sostenibili. Al momento in cui scriviamo, l'assorbimento collettivo di Better Cotton da parte del rivenditore e dei membri del marchio ha già superato le 794,000 tonnellate metriche quest'anno, sulla buona strada per superare l'assorbimento del 2019 se l'approvvigionamento continua al ritmo attuale.

I fornitori e i produttori membri di BCI supportano la trasformazione del settore del cotone acquistando volumi maggiori di Better Cotton per i rivenditori e i membri del marchio BCI, creando un collegamento fondamentale tra l'offerta e la domanda di Better Cotton. Nella prima metà dell'anno si sono aggiunti nuovi membri fornitori e produttori da 26 paesi tra cui Algeria, Brasile, Repubblica Ceca, India, Indonesia, Italia, Pakistan, Perù, Portogallo, Tailandia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Stati Uniti e Vietnam.

Puoi trovare un elenco di tutti i nuovi membri che hanno aderito nella prima metà del 2020

L'adesione totale a BCI ha ora superato i 2,000 membri. L'elenco completo di tutti i membri BCI è online qui.

Le organizzazioni interessate a diventare membri BCI e a sostenere i coltivatori di cotone nell'adozione di pratiche agricole più sostenibili in tutto il mondo sono invitate a visitare il Pagina di appartenenza sul sito BCI o mettiti in contatto con il Team di appartenenza BCI.

Leggi di più

L'assemblea generale di Better Cotton si terrà virtualmente il 9 giugno 2020

 
L'Assemblea Generale BCI è la riunione biennale dei membri BCI in tutte le categorie di membri BCI, per eleggere il Consiglio BCI (l'organo di governo dell'organizzazione) e ricevere aggiornamenti chiave dal Leadership Team di BCI.

Mentre l' Conferenza mondiale sulla sostenibilità del cotone 2020 a Lisbona è stata posticipata al 2-4 marzo 2021 in risposta all'attuale situazione relativa al Coronavirus COVID-19 e al suo impatto globale sulla salute e sui viaggi, la continuità della governance BCI deve procedere come previsto.

La riunione virtuale dell'Assemblea Generale BCI si svolgerà il Martedì 9 giugno. L'incontro si svolgerà due volte, per consentire ai membri di più fusi orari di partecipare.

Incontro 1 – Per Asia, Africa ed Europa: 08:00 CET

Meeting 2 – Per le Americhe e l'Europa: 16:00 CET

I dettagli della registrazione online saranno condivisi a breve con i membri BCI.

Leggi di più

Better Cotton accoglie più di 210 nuovi membri nella seconda metà del 2019

 
Nella seconda metà del 2019, la Better Cotton Initiative (BCI) ha accolto più di 210 nuovi membri in tutte le sue categorie di appartenenza. BCI lavora con i membri lungo tutta la catena di approvvigionamento del cotone e oltre per garantire che vi sia una domanda e un'offerta continue di Better Cotton, cotone prodotto da agricoltori BCI autorizzati in linea con il Principi e criteri del cotone migliore.

I nuovi membri nella seconda metà del 2019 includevano 32 rivenditori e marchi di 13 paesi, 179 fornitori e produttori e tre organizzazioni della società civile.

Le organizzazioni della società civile che hanno aderito a BCI nella seconda metà dell'anno sono le Associazione per il benessere delle donne Indira Priya Darsini (India), che si occupa dell'emancipazione femminile, dell'agricoltura sostenibile, del lavoro minorile, dello sviluppo delle competenze e della formazione; il Fondazione Pakistan per la promozione dell'innovazione per la sostenibilità, un'organizzazione di ricercatori, scienziati e studiosi di politica impegnata nello sviluppo sostenibile; e il Organizzazione per il benessere sociale dei lavoratori rurali del Pakistan, che mira a migliorare le condizioni socioeconomiche delle comunità svantaggiate, vulnerabili e rurali.

A BCI si sono aggiunti anche numerosi rivenditori e marchi nella seconda metà del 2019. I nuovi membri sono Acturus Capital SL (El Ganso), Amazon Services, AS Colour, Biniaraix Manufacturing SLU (Camper), Capri SrL, Centrale d'Achats Kidiliz , Debenhams, Decjuba, Drykorn Modevertriebs GMBH & Co., Factory X, General Pants Co, Hawes and Curtis, House of Anita Dongre Limited, Hunkem√∂ller, Indicode Jeans, J Barbour and Sons Ltd, JOG Group BV, JoJo Maman B ©b√©, Keen & Toms Holding Limited – Hypnos Beds, Kontoor Brands Inc., Lifestyle International Pvt Ltd, M&Co, Mamiye Brothers, Medanta Oy, Mulberry Company (Design) Ltd, Oasis and Warehouse Ltd, PWT Group A/S , River Island Clothing Co. Ltd, Schoolblazer, Shop Direct Home Shopping Limited, The Cotton Group SA/NV (B&C Collection) e The Warehouse Group Limited.

In totale, 66 nuovi rivenditori e marchi si sono uniti a BCI nel 2019. Di questi 66 nuovi membri, 52 avevano già iniziato ad acquistare cotone come Better Cotton entro la fine dell'anno. Ciò rafforza la tendenza che vediamo, secondo cui i materiali più sostenibili sono una parte importante di qualsiasi programma di sostenibilità nel settore della moda e della vendita al dettaglio.

L'approvvigionamento di cotone da parte di rivenditori e membri del marchio come "Better Cotton" si traduce direttamente in un aumento degli investimenti nella formazione dei coltivatori di cotone su pratiche più sostenibili, grazie al modello di finanziamento guidato dalla domanda di BCI. L'assorbimento totale di Better Cotton da parte del rivenditore BCI e dei membri del marchio nel 2019 ha superato 1.5 milioni di tonnellate, un record per BCI.

Oltre ai nuovi rivenditori, si sono aggiunti nuovi fornitori e produttori da 26 paesi, tra cui Bangladesh, Belgio, Egitto, Malesia, Moldavia, Paesi Bassi, Perù, Thailandia e Vietnam. Fornitori e produttori supportano la trasformazione del settore del cotone unendosi a BCI e acquistando volumi maggiori di Better Cotton per i rivenditori e i membri del marchio BCI, creando un collegamento fondamentale tra l'offerta e la domanda di Better Cotton.

Alla fine del 2019, BCI ha accolto più di 400 nuovi membri in tutte le sue categorie di appartenenza, chiudendo l'anno con un totale di 1,842 membri. Puoi trovare un elenco completo dei membri BCIqui.

Se la tua organizzazione è interessata a diventare un membro BCI e a supportare pratiche di coltivazione del cotone più sostenibili in tutto il mondo, visita ilPagina di appartenenzasul sito BCI, o mettiti in contatto con ilTeam di appartenenza BCI.

Leggi di più

L'adesione di Better Cotton cresce man mano che le nuove organizzazioni supportano un'agricoltura di cotone più sostenibile

 
Nella prima metà del 2019, la Better Cotton Initiative (BCI) ha accolto 200 nuovi membri in tutte le sue categorie di appartenenza. BCI collabora con i membri della catena di approvvigionamento del cotone per garantire una domanda e un'offerta continue di Better Cotton, cotone prodotto da agricoltori BCI autorizzati in linea con i principi e i criteri Better Cotton.

I nuovi membri nella prima metà del 2019 includevano 34 rivenditori e marchi di 13 paesi, 162 fornitori e produttori, due organizzazioni della società civile e un'organizzazione di produttori sul campo.

I rivenditori e i marchi che sono entrati a far parte di BCI nella prima metà dell'anno includono ANTA International (Cina), Asics Corporation (Giappone), Blue Illusion (Australia), Fillippa K (Svezia), Giorgio Armani Operations (Italia), Kiabi (Francia) ,Kohl's Department Stores (Stati Uniti), MAC Mode (Germania), Melco Resorts and Entertainment (Cina), Mos Mosh (Danimarca), O'Neill Europe (Paesi Bassi), SOK Corporation (Finlandia), Voice Norge (Norvegia), Walmart (Stati Uniti) e Whistles (Regno Unito). È possibile trovare un elenco completo dei membri BCI qui.

Il modello di finanziamento guidato dalla domanda di BCI significa che l'approvvigionamento di cotone da parte di rivenditori e membri del marchio come "Better Cotton" si traduce direttamente in un aumento degli investimenti nella formazione dei coltivatori di cotone su pratiche più sostenibili. Al momento in cui scriviamo, l'assorbimento di Better Cotton da parte di questi membri ha già superato il milione di tonnellate quest'anno, superando l'assorbimento del 2018.

I nuovi membri della società civile di BCI sono HCV Network (Regno Unito) e Global Alliance for Sustainable Supply Chain (Giappone). HCV Network si impegna a proteggere gli elevati valori di conservazione nelle aree in cui l'espansione della silvicoltura e dell'agricoltura può mettere a rischio importanti foreste, biodiversità e comunità locali, mentre l'Alleanza globale per una catena di approvvigionamento sostenibile è un'organizzazione non governativa che promuove una catena di approvvigionamento sostenibile in Giappone .

I membri fornitori e produttori supportano la trasformazione del settore del cotone unendosi a BCI e acquistando volumi maggiori di Better Cotton per i rivenditori e i membri del marchio BCI, creando un collegamento fondamentale tra l'offerta e la domanda di Better Cotton. Nella prima metà dell'anno si sono aggiunti nuovi membri da 25 paesi tra cui Brasile, Costa Rica, India, Indonesia, Italia, Pakistan, Perù, Thailandia, Turchia e Vietnam.

Alla fine della prima metà del 2019, i membri BCI hanno totalizzato più di 1,600 membri. Puoi trovare un elenco completo dei membri BCI qui.

Se la tua organizzazione è interessata a diventare un membro BCI e a sostenere i coltivatori di cotone per incorporare pratiche agricole più sostenibili in tutto il mondo, visita il Pagina di appartenenzasul sito BCI, o mettiti in contatto con il Team di appartenenza BCI.

Leggi di più

Cinque marchi e un'organizzazione della società civile si sono uniti a Better Cotton, mostrando il loro sostegno ai coltivatori di cotone di tutto il mondo

Durante il terzo trimestre del 3, la Better Cotton Initiative (BCI) ha accolto favorevolmente Servizio di azione e distribuzione BV.(Paesi Bassi), Deckers Outdoor Corporation (Stati Uniti), El Corte Inglés (Spagna), JP Boden Ltd.(Regno Unito), e Nederlandse dassenfabriek Micro Verkoop BV (Paesi Bassi) come i nuovi rivenditori e membri del marchio ad entrare a far parte di BCI.

Anche BCI ha accolto con favore Fondazione Gram Unnati (India) come nuovo membro della società civile BCI.

Alla fine del terzo trimestre 3, più di 2018 nuove organizzazioni (in tutte le categorie di appartenenza a BCI) hanno aderito a BCI, portando il totale delle adesioni a oltre 190 membri. Puoi trovare tutti i membri BCI qui.

Cosa significa essere un rivenditore BCI e un membro del marchio

Il rivenditore BCI e i membri del marchio si impegnano a sostenere un futuro più sostenibile per la produzione di cotone. Pagano una commissione a BCI in base alla quantità di cotone che ottengono come Better Cotton*. Questa commissione viene investita nella formazione di 1.6 milioni di agricoltori BCI su pratiche agricole più sostenibili come la riduzione degli input (acqua, pesticidi) e la risoluzione delle disuguaglianze di genere e del lavoro minorile.

Cosa significa essere un membro della società civile BCI
I membri della società civile sono organizzazioni no-profit progressiste che stanno compiendo passi decisivi per garantire un futuro più sostenibile per la produzione di cotone, collaborando con la Better Cotton Initiative.

*BCI utilizza un modello di catena di approvvigionamento chiamato Bilancio di massa. Man mano che il cotone attraversa la catena di approvvigionamento e viene convertito in prodotti diversi (ad esempio filati, tessuti e indumenti), anche i crediti vengono trasferiti lungo la catena di approvvigionamento. Questi crediti rappresentano i volumi di Better Cotton che un rivenditore BCI o un membro del marchio ha ordinato. Definiamo questo come "approvvigionamento" di Better Cotton. I volumi di approvvigionamento sono monitorati dalla piattaforma di approvvigionamento online di BCI. Better Cotton, fisicamente tracciabile, non finisce nelle mani del rivenditore che ha effettuato l'ordine; tuttavia, l'agricoltore beneficia della domanda di Better Cotton in volumi equivalenti a quelli “provenienti”. Ricorda, sapere dove finisce il Better Cotton non va a vantaggio di BCI Farmers. Un marchio non può affermare che un prodotto che vende contenga fisicamente Better Cotton.

Leggi di più

Il coinvolgimento a livello di settore guida il cambiamento su larga scala

 
BCI mira alla trasformazione su larga scala della produzione mondiale di cotone. Ci sforziamo di consentire al maggior numero possibile di coltivatori di cotone di accedere a conoscenze e strumenti per migliorare la sostenibilità ambientale, sociale ed economica della produzione di cotone e di trarre vantaggio dall'implementazione di pratiche migliorate a livello di campo.

Per realizzare la trasformazione del mercato e sviluppare Better Cotton come prodotto principale sostenibile, dobbiamo essere in grado di scalare il programma BCI. BCI ha fatto molta strada dal primo raccolto di Better Cotton nella stagione del cotone 2010-11: dopo appena otto stagioni, BCI ha raggiunto quasi 2 milioni di agricoltori.

Progettato per raggiungere la scala

  • A livello di settore: Abbiamo appreso che per gettare le basi per il cambiamento di trasformazione all'interno del settore del cotone e per raggiungere la scala, era imperativo includere diverse parti interessate, che lavorassero tutte per lo stesso obiettivo. Oggi siamo davvero uno sforzo congiunto, che unisce più di 1,350 organizzazioni dalle aziende agricole, ai marchi di moda e tessili, alle organizzazioni della società civile, guidando l'intero settore del cotone verso la sostenibilità.
  • Partner di formazione: BCI non forma direttamente i coltivatori di cotone, ma collaboriamo con partner strategici e di implementazione fidati in tutto il mondo, che investono tempo e denaro considerevoli nell'implementazione del Better Cotton Standard System. Nella stagione 2016-17 abbiamo lavorato con 59 partner strategici e di implementazione in 21 paesi.
  • Collaborazione con altri standard: BCI riconosce altri tre standard per il cotone sostenibile come equivalenti al Better Cotton Standard: myBMP, gestito da Cotton Australia; ABR, gestito da ABRAPA; e CmiA, gestita dalla Fondazione Aid by Trade. Il cotone prodotto secondo questi standard può essere venduto anche come Better Cotton. Inoltre, BCI cerca opportunità per collaborare con altre iniziative di cotone sostenibile: la nostra collaborazione con Cotton 2040 ha già portato al lancio di CottonUP, una guida che aiuta i rivenditori e i marchi a scalare l'uso di cotone più sostenibile tra cui Better Cotton, biologico, Fairtrade , Cotton Made in Africa, myBMP e cotone riciclato.
  • Accessibilità: Non ci sono costi aggiuntivi per i piccoli agricoltori per aderire al programma BCI e ottenere una licenza per coltivare e vendere Better Cotton. Ciò riduce notevolmente le barriere all'ingresso. Gli agricoltori ricevono l'accesso alla formazione su pratiche agricole più sostenibili con un focus sul miglioramento continuo.
  • Catena di custodia del bilancio di massa:Mass Balance è una metodologia della catena di approvvigionamento, che in poche parole significa che ciò che viene fuori deve bilanciarsi con ciò che è entrato. Questa metodologia significa che Better Cotton può essere miscelato con il cotone convenzionale nella catena di approvvigionamento. Utilizzando un sistema di bilancio di massa, BCI è in grado di raggiungere più agricoltori, incoraggiare pratiche più sostenibili da implementare in tutto il mondo. In definitiva, BCI si concentra sul rendere la produzione di cotone migliore per gli agricoltori, l'ambiente in cui cresce e migliore per il futuro del settore. Sapere dove finisce il Better Cotton non va a vantaggio di BCI Farmers. Ulteriori informazioni sul bilancio di massa qui.
  • Il Fondo migliore per la crescita e l'innovazione del cotone: Il Fondo utilizza la tariffa basata sul volume pagata dal rivenditore e dai membri del marchio, cerca di ottenere un finanziamento paritario da donatori pubblici e privati ​​e effettua investimenti strategici in progetti Better Cotton nei paesi in cui i progetti hanno il potenziale per ottenere sia impatto che portata. Ciò consente a BCI e ai suoi partner di raggiungere più regioni, formare più agricoltori e produrre più Better Cotton, accelerando notevolmente l'espansione di Better Cotton in tutto il mondo.

Grazie al continuo supporto dei nostri membri, partner e donatori, provenienti da tutto il settore del cotone, siamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo per il 2020: raggiungere e formare 5 milioni di agricoltori e garantire che Better Cotton rappresenti il ​​30% della produzione mondiale di cotone .

Puoi leggere di più sui progressi di BCI nel Rapporto annuale BCI 2017.

Leggi di più

Better Cotton si unisce a M&S nella nuova serie di podcast

 
BCI Retailer e Brand Member M&S ha lanciato una nuova serie di podcast dietro le quinte che esplora argomenti come la sostenibilità e la storia della strada principale.

Nel primo episodio, il COO di BCI Lena Staafgard si unisce al direttore del piano A di M&S, Mike Barry, per discutere del futuro sostenibile del cotone.

Ascolta il podcast qui sotto. Accedi alla serie di podcast M&S qui.

 

Leggi di più

Gap Inc. evidenziando l'impegno per Better Cotton

Gap Inc. ha recentemente aderito alla Better Cotton Initiative e questa settimana l'azienda sta mettendo in evidenza il suo impegno per migliorare le pratiche di coltivazione del cotone a livello globale.

Nella prima metà del 2016, Gap Inc. ha acquistato 441,000 libbre di Better Cotton, sufficienti per produrre 250,000 paia di jeans. Riconoscono che il cotone è fondamentale per i loro prodotti e intendono continuare ad aumentare l'approvvigionamento di Better Cotton in futuro.

Per ulteriori informazioni, visitare gapinc.com/sostenibilità.

Leggi di più

Better Cotton raggiunge i 700 membri

Siamo orgogliosi di annunciare che la Better Cotton Initiative (BCI) ha raggiunto il suo obiettivo 2015 di 700 membri.

Per cinque anni, BCI ha lavorato per riunire gli attori lungo la catena di approvvigionamento, facilitando l'adozione di Better Cotton. Consentire la cooperazione tra tutti gli attori del settore, dalle organizzazioni di produttori ai rivenditori e ai marchi, è stato un segno distintivo dei nostri sforzi per realizzare un settore del cotone più sostenibile. Con il supporto dei nostri membri, BCI sta lavorando alla nostra missione di rendere Better Cotton una soluzione mainstream responsabile.

“Nel nostro sesto anno, BCI e Better Cotton hanno raggiunto un livello di maturità di cui l'intero settore può essere orgoglioso. Non avremmo potuto farlo senza i nostri membri. Quest'anno chiediamo a tutti voi 700 di fare la vostra parte in trasformare il futuro del cotone, e aumentando ulteriormente la diffusione di Better Cotton', ha affermato il direttore del programma, Ruchira Joshi.

I rivenditori e i membri del marchio BCI, che ora sono 46 in totale, hanno svolto un ruolo importante in questo viaggio finora. I loro investimenti nello sviluppo delle capacità degli agricoltori generano la fornitura di Better Cotton a livello di campo e il loro lavoro con i fornitori crea una catena di approvvigionamento più trasparente e affidabile. Il rivenditore e i membri del marchio BCI rimangono impegnati nell'adozione di Better Cotton, aiutando BCI a raggiungere l'obiettivo del 2020 di 5 milioni di agricoltori e il 30% della produzione globale di cotone.

Il 2015 è il quinto anno consecutivo con un aumento dei nuovi membri pari o superiore al 50%. Il tasso di reclutamento continua a progredire con una media di 20 nuove aziende al mese.

I nuovi membri che si sono recentemente iscritti includono C&A, PT Indo-Rama, Manufacturas Kaltex SA de CV e United States Fashion Industry Association (USFIA).

Essere un membro di BCI significa sostenere la missione di BCI come parte del coinvolgimento della tua organizzazione nel cotone e impegnarti a migliorare la produzione di cotone sia attraverso le tue azioni sia attraverso investimenti finanziari diretti. Per saperne di più sulla nostra offerta di abbonamento, clicca qui, o per domande, contatta il nostro team di membri inviando un'e-mail a: [email protected].

Leggi di più

Better Cotton per rivedere la tariffa basata sul volume e la proposta di valore per i membri

BCI è entrata nella sua fase di "mainstreaming" il 1° gennaio 2016 con il lancio di un nuovo meccanismo di finanziamento per lo sviluppo delle capacità degli agricoltori, il BCI Growth and Innovation Fund (GIF). Con i finanziamenti del GIF, BCI mira a raggiungere 5 milioni di agricoltori e rappresentare il 30% della produzione mondiale di cotone entro il 2020. Quest'anno, BCI apporterà modifiche alla nostra strategia al fine di facilitare il progresso verso i nostri obiettivi per il 2020 e trasformare il futuro di cotone.

Tra questi aggiustamenti c'è una revisione sia della nostra attuale proposta di valore per i membri che della Commissione basata sul volume (VBF) applicata dal 2013 a Better Cotton fornita dal nostro rivenditore e dai membri del marchio. Il processo di revisione garantirà che BCI e le sue strutture tariffarie sostengano il nostro ambizioso aumento di scala durante la fase di mainstreaming. Il VBF in particolare sarà utilizzato per capitalizzare il GIF, mentre i donatori istituzionali e le agenzie governative saranno invitati a compensare le quote versate dal settore privato al fine di ottenere un effetto moltiplicatore.

Dopo aver ricevuto feedback dai membri in merito alla complessità delle strutture tariffarie BCI, stiamo lavorando con un consulente esterno per semplificarle notevolmente. Allo stesso tempo, continueremo a essere un'interessante iniziativa di sostenibilità per tutti gli attori del settore, dalle organizzazioni di produttori ai rivenditori e ai marchi. Non vediamo l'ora di comunicare le nuove strutture tariffarie di BCI in modo semplice, chiaro e coerente, rendendole facili da vendere all'interno della tua attività. Le proposte riviste saranno presentate al Consiglio BCI per l'approvazione nel mese di giugno.

In definitiva, una quota associativa e un modello VBF, di facile comprensione e basati su una chiara proposta di valore, incoraggeranno gli appalti, consentendo al GIF di investire nella formazione degli agricoltori e affrontare con successo le questioni di sostenibilità più urgenti nella coltivazione del cotone, compreso l'uso di pesticidi, efficienza idrica e condizioni di lavoro gravose come lavoro minorile, questioni di genere e retribuzioni inique. I cambiamenti positivi nel campo in generale aiuteranno BCI a raggiungere la sua missione di rendere la produzione di cotone migliore per le persone che lo coltivano, migliore per l'ambiente in cui cresce e migliore per il futuro del settore nel suo insieme.

Leggi di più

Condividi questa pagina