Membership

BCI è entrata nella sua fase di "mainstreaming" il 1° gennaio 2016 con il lancio di un nuovo meccanismo di finanziamento per lo sviluppo delle capacità degli agricoltori, il BCI Growth and Innovation Fund (GIF). Con i finanziamenti del GIF, BCI mira a raggiungere 5 milioni di agricoltori e rappresentare il 30% della produzione mondiale di cotone entro il 2020. Quest'anno, BCI apporterà modifiche alla nostra strategia al fine di facilitare il progresso verso i nostri obiettivi per il 2020 e trasformare il futuro di cotone.

Tra questi aggiustamenti c'è una revisione sia della nostra attuale proposta di valore per i membri che della Commissione basata sul volume (VBF) applicata dal 2013 a Better Cotton fornita dal nostro rivenditore e dai membri del marchio. Il processo di revisione garantirà che BCI e le sue strutture tariffarie sostengano il nostro ambizioso aumento di scala durante la fase di mainstreaming. Il VBF in particolare sarà utilizzato per capitalizzare il GIF, mentre i donatori istituzionali e le agenzie governative saranno invitati a compensare le quote versate dal settore privato al fine di ottenere un effetto moltiplicatore.

Dopo aver ricevuto feedback dai membri in merito alla complessità delle strutture tariffarie BCI, stiamo lavorando con un consulente esterno per semplificarle notevolmente. Allo stesso tempo, continueremo a essere un'interessante iniziativa di sostenibilità per tutti gli attori del settore, dalle organizzazioni di produttori ai rivenditori e ai marchi. Non vediamo l'ora di comunicare le nuove strutture tariffarie di BCI in modo semplice, chiaro e coerente, rendendole facili da vendere all'interno della tua attività. Le proposte riviste saranno presentate al Consiglio BCI per l'approvazione nel mese di giugno.

In definitiva, una quota associativa e un modello VBF, di facile comprensione e basati su una chiara proposta di valore, incoraggeranno gli appalti, consentendo al GIF di investire nella formazione degli agricoltori e affrontare con successo le questioni di sostenibilità più urgenti nella coltivazione del cotone, compreso l'uso di pesticidi, efficienza idrica e condizioni di lavoro gravose come lavoro minorile, questioni di genere e retribuzioni inique. I cambiamenti positivi nel campo in generale aiuteranno BCI a raggiungere la sua missione di rendere la produzione di cotone migliore per le persone che lo coltivano, migliore per l'ambiente in cui cresce e migliore per il futuro del settore nel suo insieme.

Condividi questa pagina