Partner

BCI e All Pakistan Textile Mills Association (APTMA) hanno firmato un accordo a Lahore, in Pakistan. Nell'accordo, APTMA si impegna a sostenere BCI con l'obiettivo di rendere Better Cotton un prodotto mainstream, a livello nazionale. APTMA è la più grande associazione commerciale tessile del Pakistan, che rappresenta 396 produttori in tutto il paese, ed è membro di BCI da quando l'organizzazione è stata fondata nel 2005. Con la firma di questo accordo, la missione di BCI di rendere Better Cotton un prodotto globale e mainstream prende un significativo passo avanti.

Il presidente di APTMA Punjab Seth Muhammad Akbar, ha affermato che la crescita che BCI ha raggiunto in Pakistan quest'anno è “una chiara indicazione del rapido aumento dell'offerta e della domanda di Better Cotton”. Ha anche affermato che crede che la collaborazione con BCI "contribuirà a incrementare le esportazioni tessili lungo la catena del valore tessile, dall'azienda agricola alla moda al commercio estero".

Mr. Hakim Ali, un rappresentante di Nagina Group (membro di APTMA), ha detto in una recente intervista "BCI ci sta aiutando ad avvicinarci a diversi produttori, commercianti e sgranatrici su una piattaforma internazionale".

Il Pakistan è il quarto produttore mondiale di cotone e, soprattutto, detiene anche la terza capacità di filatura in Asia (dopo Cina e India). Migliaia di unità di sgranatura e filatura in Pakistan producono prodotti tessili di cotone per rifornire il mercato globale. Nel 2013, BCI ha autorizzato 46,500 agricoltori a produrre Better Cotton in Pakistan. Questi agricoltori hanno ottenuto in media un profitto superiore del 42% rispetto agli agricoltori che utilizzano tecniche convenzionali e il 14% in meno di acqua. È meglio per l'ambiente, meglio per chi produce cotone in Pakistan e meglio per il futuro del settore.

Per saperne di più sui vantaggi di Better Cotton per gli attori della catena di approvvigionamento in Pakistan e nel mondo, leggi le nostre storie dalla catena di approvvigionamento dicliccando qui.

Condividi questa pagina