Supply Chain

Nel 2019, i rivenditori e i membri del marchio BCI sono sulla buona strada per procurarsi oltre 1.3 milioni di tonnellate di cotone come "Better Cotton", un record per BCI.

Il modello di finanziamento basato sulla domanda di BCI significa che l'aumento dell'approvvigionamento di Better Cotton da parte del rivenditore BCI e dei membri del marchio si traduce direttamente in un aumento degli investimenti nella formazione degli agricoltori, nel supporto e nello sviluppo di capacità a livello di campo.

Dei 166 rivenditori e membri del marchio BCI, 98 hanno impegni di approvvigionamento pubblico per un cotone più sostenibile. Di questi membri, 58 hanno l'obiettivo di procurarsi il 100% del loro cotone da fonti più sostenibili entro date prestabilite, mentre 27 hanno impegni pubblici per procurarsi il 100% del loro cotone da fonti più sostenibili entro il 2020.

“In M&S siamo estremamente orgogliosi di aver raggiunto nel 2019 il nostro obiettivo di approvvigionare il 100% del cotone per i nostri vestiti in modo più sostenibile. M&S è un partner di lunga data di BCI e la maggior parte del nostro cotone più sostenibile proviene da Better Cotton. Lavorando con BCI siamo in grado di aiutare a sostenere gli agricoltori come Almas Parveen in Pakistan, che ha aumentato i suoi raccolti riducendo le spese generali ed è ora un portavoce davvero ispiratore per Better Cotton”. – Phil Townsend, responsabile tecnico, sostenibilità ambientale e servizi tecnici presso M&S.

Oltre a supportare i membri esistenti per raggiungere i loro obiettivi di approvvigionamento di Better Cotton, BCI ha anche accolto nuovi rivenditori e membri del marchio nel 2019, che è fondamentale per aumentare la domanda di Better Cotton e quindi garantire investimenti aggiuntivi a livello di campo.

“Asda fornisce circa 46,000 tonnellate di cotone ogni anno, quindi è importante che lo facciamo in un modo che supporti i mezzi di sussistenza dei coltivatori di cotone e protegga il nostro pianeta. Nel 2019, come parte dell'adesione globale della nostra società madre Walmart, abbiamo iniziato la nostra partnership con BCI. Negli ultimi sei mesi, abbiamo lavorato con i nostri team di acquisto e la nostra base di approvvigionamento per promuovere l'adozione di Better Cotton attraverso la nostra catena di approvvigionamento; anche se siamo solo all'inizio del nostro viaggio, ci impegniamo a fornire il 100% di cotone più sostenibile entro il 2025". – Melanie Wilson, Senior Director Sustainable Sourcing per George presso Asda.

Quando i rivenditori e i membri del marchio raggiungono determinate soglie di approvvigionamento di Better Cotton, hanno accesso a diversi tipi di reclami rivolti ai consumatori. A novembre, BCI ha rilasciato un nuovo tipo di dichiarazione di sostenibilità per i rivenditori e i membri del marchio BCI idonei, nell'ambito del lancio del Better Cotton Claims Framework rivisto, uno dei sei componenti del Better Cotton Standard System che consente ai membri di rendere credibili e positivi affermazioni su Better Cotton.

Equiparando i volumi di Better Cotton acquistato da un membro in una determinata stagione ai risultati a livello di azienda agricola di BCI in relazione ad acqua, pesticidi e redditività, i marchi possono dimostrare l'impatto del loro approvvigionamento e appartenenza. Un esempio di una delle nuove affermazioni è: "L'anno scorso sono stati evitati circa 15,000 kg di pesticidi grazie al nostro approvvigionamento di Better Cotton". BCI prevede che i rivenditori e i membri del marchio idonei inizieranno a comunicare utilizzando queste nuove indicazioni nel 2020.

I dati finali sull'assorbimento di Better Cotton per l'anno saranno condivisi nel 2020, insieme al Migliore classifica Cotton 2019, che mostra i membri BCI che acquistano i maggiori volumi di Better Cotton in un dato anno.

Se la tua organizzazione è interessata a esplorare l'appartenenza a BCI, contatta [email protected].

Condividi questa pagina