Partner

Raggiungere milioni di coltivatori di cotone e sostenerli nell'attuazione di pratiche agricole più sostenibili che proteggano e ripristinino l'ambiente, migliorando anche i loro mezzi di sussistenza, richiede partnership, collaborazione e conoscenza locale. BCI lavora con partner sul campo in più di 20 paesi per fornire formazione e supporto ai coltivatori di cotone. Al recente incontro e simposio dei partner di attuazione BCI, 10 responsabili di unità di produttori* di organizzazioni partner di attuazione sono stati premiati e premiati per le loro pratiche innovative di gestione della biodiversità.

Incontra i vincitori

Dipak Khande, Fondazione Welspun, India

Dipak ha lavorato con BCI per nove anni. È un entomologo esperto (lo studio degli insetti) e ha una forte esperienza nelle pratiche di gestione del suolo e Lavoro decente i principi. Durante la stagione del cotone 2018-19, Dipak ha utilizzato appezzamenti dimostrativi visivi e pratici per affrontare le sfide della monocoltura (la pratica agricola di coltivare un singolo raccolto anno dopo anno sulla stessa terra) e promuovere i benefici della consociazione (coltivazione di due o più colture nelle immediate vicinanze) che possono contribuire ad aumentare la fertilità del suolo, ridurre l'erosione del suolo e favorire la biodiversità. Dipak ha anche attivamente aumentato la consapevolezza sulla deforestazione nella sua area di progetto e ha sostenuto gli agricoltori e le comunità agricole nell'agroforestazione e nella silvicoltura comunitaria, coinvolgendo anche i bambini delle scuole con campagne di piantagione di alberi.

Kanwaljeet Singh, WWF India

Kanwaljeet ha svolto un ruolo chiave nell'ampliamento del programma BCI nel Punjab, in India. Organizza regolarmente sessioni di formazione e gruppi di discussione per gli agricoltori, concentrandosi sulle migliori pratiche nella coltivazione sostenibile del cotone (ad esempio, metodi di conservazione dell'acqua). In qualità di esperto di gestione integrata dei parassiti (il processo utilizzato per risolvere i problemi dei parassiti riducendo al minimo i rischi per le persone e l'ambiente), Kanwaljeet ha aiutato i coltivatori di cotone del Punjab a ridurre l'uso di pesticidi nocivi per il controllo dei parassiti del cotone. Ha anche una significativa esperienza nella mappatura della biodiversità e ha formato il team di progetto del WWF India sulle tecniche di mappatura che si concentrano sull'eliminazione dell'uso eccessivo di fertilizzanti e sulla prevenzione della combustione dei residui delle colture. Di conseguenza, 168 dimostrazioni sulla biodiversità sono state condotte dal team del WWF India nel Punjab.

Jitesh Joshi, Fondazione per il cemento di Ambuja, India

A Gujurat, in India, Jitesh ha contribuito a stabilire il Organizzazione di produttori di agricoltori di Somnath. L'organizzazione supporta i suoi 1,800 membri – tutti con licenza BCI Farmers – per risparmiare sui costi e ottenere prezzi più equi per il loro cotone, sviluppando allo stesso tempo nuovi modi per aumentare il loro reddito. Jitesh insegna agli agricoltori come proteggere i loro campi dai parassiti del cotone, promuovendo l'uso di biopesticidi e metodi di biocontrollo invece di pesticidi nocivi. È importante sottolineare che ha lavorato per l'eradicazione di Pesticidi altamente pericolosi ed è uno dei primi produttori di UnitMangers in India ad aiutare tutti gli agricoltori BCI nella sua unità di produttori a sradicare il Monocrotophos (un insetticida che è altamente tossico per gli uccelli e gli esseri umani). Jitesh sostiene anche l'agroforestazione e la piantumazione di alberi nativi per creare e mantenere habitat per specie di uccelli vulnerabili.

Chen Jingguo, Nongxi, Cina

Chen Jingguo ha promosso lo sviluppo della meccanizzazione agricola nella sua unità di produzione, che ha ridotto notevolmente il volume del lavoro agricolo ad alta intensità di lavoro necessario per coltivare il cotone. Parallelamente, nella stagione del cotone 2018-19, ha aiutato BCI Farmers a implementare un nuovo tipo di pompa dell'acqua chiamata "pompe a flusso assiale": le pompe consentono agli agricoltori di conservare l'acqua che li mette in una posizione migliore per affrontare condizioni meteorologiche sempre più estreme e imprevedibili condizioni. Chen si concentra anche sul sostegno alle comunità di coltivatori di cotone più ampie e ha proposto importanti misure per proteggere la biodiversità al Congresso del popolo della contea di Wudi del 2018. La sua strategia suggerita include la creazione di aree naturali protette e leggi per proteggere la biodiversità.

Ori Levi, Cooperativa Agricola Southern Growers, Israele

Ori Levi è amministratore delegato della cooperativa agricola Southern Growers e responsabile dell'unità di produzione presso l'Israel Cotton Board. Ha implementato il Principi e criteri del cotone migliore con BCI Farmers da diversi anni. Ori conduce programmi di sensibilizzazione ambientale e sociale nella sua comunità e si concentra su pratiche agricole sostenibili, redditività per gli agricoltori e benessere degli agricoltori. Come parte del suo impegno ambientale e sociale, Ori ha avviato la creazione di un nuovo orto comunitario per riunire le persone e offrire l'opportunità di apprendere nuove competenze. Ori gestisce anche un team di agenti di divulgazione agricola (applicano la ricerca scientifica alle pratiche agricole attraverso l'educazione degli agricoltori) e coordina le loro attività all'interno di una rete di supporto agli agricoltori.

Maimoona Mohiuddin, Dipartimento per l'estensione dell'agricoltura, governo. OfPunjab, Pakistan

Maimoona è la prima Producer Unit Manager donna nella sua area di progetto. Ha una conoscenza specialistica del lavoro con i piccoli coltivatori di cotone e promuove attivamente Lavoro decente i principi. Nella stagione del cotone 2018-19, ha identificato e mappato con successo le risorse di biodiversità con gli agricoltori, ha promosso il controllo degli insetti attraverso mezzi biologici e ha sostenuto la conservazione degli habitat naturali per proteggere le rotte migratorie delle specie chiave. Gestisce anche una clinica per piante e ha installato trappole a feromoni naturali (dispositivi contenenti feromone per attirare gli insetti lontano dalle piante di cotone) e corde PB (lacci che rilasciano lo stesso profumo che rilasciano le femmine per attirare i maschi) in appezzamenti dimostrativi e campi degli agricoltori per controllare verme rosa - un insetto noto per essere un parassita nella coltivazione del cotone.

Sibgha Zafar, Fondazione Lok Sanjh, Pakistan

Sibgha è un agricoltore di formazione e ha un profondo interesse per la gestione delle colture attraverso metodi naturali, inclusa l'implementazione di soluzioni organiche per la gestione dei parassiti del cotone. In qualità di responsabile dell'unità di produzione femminile, Sibgha ha superato i pregiudizi di genere nella sua comunità locale per raggiungere i coltivatori di cotone nelle aree più remote del distretto di Bahawalnagar per condividere i vantaggi dell'adesione al programma BCI. Sibgha ha anche guidato un progetto per esplorare i vantaggi dell'allevamento di pollame come metodo naturale per controllare i vermi rosa (un insetto noto per essere un parassita nella coltivazione del cotone). Il pollame ama nutrirsi di vermi rosa e può anche fornire un reddito aggiuntivo alle famiglie e alle comunità di agricoltori. I risultati includevano una riduzione dell'uso di pesticidi, un aumento delle popolazioni di insetti utili, come le api, e risparmi finanziari per BCI Farmers.

Fawad Sufyan,WWF Pakistan

Nella stagione del cotone 2018-19, il responsabile dell'unità di produzione Fawad ha concentrato la sua attenzione su tre aree chiave: analisi del suolo, gestione dell'acqua e biodiversità. In un anno, Fawad ha motivato 3,900 agricoltori BCI ad attuare misure di conservazione della biodiversità nelle loro aziende agricole e nelle comunità circostanti. Come parte di questa iniziativa, BCI Farmers ha mappato le risorse della biodiversità, piantato 2,000 alberi come parte di una campagna di piantagioni, creato mangiatoie e rifugi per uccelli e coltivato colture di confine lungo i loro campi di cotone per attirare gli uccelli per controllare naturalmente i parassiti del cotone noti. Fawad ha anche tenuto corsi di formazione sui test del suolo e sulla mappatura e conservazione dell'acqua. Di conseguenza, molti agricoltori sono stati in grado di migliorare la salute del loro suolo, applicando al suolo i nutrienti necessari e appropriati.

Abdulloev Alisher,Sarob,tagikistan

Abdulloev lavora con BCI dal 2014. Visita regolarmente BCI Farmers, coordinando anche le attività di 50 Field Facilitators (tecnici sul campo, spesso con esperienza in agronomia) che sono responsabili della formazione di circa 460 agricoltori. Durante l'attuazione del WAPRO progetto (un'iniziativa multi-stakeholder creata per migliorare la produttività dell'acqua) in Tagikistan, Abdulloev ha sviluppato una mappa dettagliata delle risorse idriche e ha svolto un ruolo chiave nella creazione di un terreno dimostrativo per condividere tecnologie e pratiche di risparmio idrico con gli agricoltori. Abdulloev supporta anche Field Facilitators e BCI Farmers per comprendere il concetto e l'importanza della biodiversità: nella stagione del cotone 2018-19 ha iniziato a condurre la mappatura della biodiversità con aziende agricole di grandi e medie dimensioni.

Ahmet Vural, WWF Turchia

Ahmet è stato selezionato come Producer Unit Manager nel 2019 per le sue elevate prestazioni sul campo. Ha ottimi rapporti con gli agricoltori, organizza corsi di formazione di successo e mostra un forte entusiasmo per lo sviluppo delle capacità degli agricoltori: in quanto figlio di un agricoltore, Ahmet può facilmente relazionarsi con le sfide affrontate da BCI Farmers. Ahmet si esibisce regolarmente Analisi dell'ecosistema del cotone sul campo - ciò comporta l'osservazione delle specificità della pianta di cotone (compresa la crescita delle piante, le condizioni meteorologiche, i parassiti, gli insetti utili, le malattie delle piante, le erbe infestanti e il fabbisogno idrico) e il prendere decisioni, in collaborazione con la comunità locale, su come migliorare le pratiche agricole proteggendo e migliorare la biodiversità nelle aziende agricole.

Siamo grati a tutti i partner BCI e siamo lieti di poter condividere e celebrare alcune delle pratiche innovative a livello di campo implementate in tutto il mondo.

Puoi scoprire di più sull'incontro annuale dei partner di implementazione e sul simposio in questo breve video.

*Ciascun partner di implementazione BCI supporta una serie diUnità di produzione, che è un gruppo di BCI Farmers (da piccoli proprietari odi medie dimensioniaziende agricole) della stessa comunità o regione. Ogni unità di produzione è supervisionata da a Producer Unit Manager e ha un team di facilitatori sul campo; che lavorano direttamente con gli agricoltori per aumentare la consapevolezza e l'adozione di pratiche più sostenibili, in in linea con i principi e i criteri Better Cotton.

Condividi questa pagina