Generale


Oggi, la Better Cotton Initiative (BCI) ha condiviso nel nostro 2020 Relazione annuale che Better Cotton - cotone prodotto in linea con i Better Cotton Principles and Criteria da parte di BCI Farmers autorizzati - rappresenta ora il 23% della produzione globale di cotone, con i quasi 70 Implementing Partner di BCI che adattano rapidamente le loro pratiche alle circostanze in evoluzione durante la pandemia di Covid-19 fornire formazione e sostegno a 2.7 milioni di agricoltori*
 nei paesi 23.

Insieme ai nostri partner, BCI ha fatto grandi progressi da quando la prima balla di Better Cotton è stata prodotta in Pakistan poco più di dieci anni fa, ma c'è ancora molto da fare. Le sfide globali del cambiamento climatico, della perdita di biodiversità, della scarsità di risorse e della disuguaglianza sociale sono più urgenti che mai. BCI si impegna a sostenere le comunità del cotone e ad applicare le lezioni apprese per approfondire il nostro impatto mentre ci muoviamo nel prossimo decennio.

Anno 2020 in Review— BCI ha continuato a impegnarsi per migliorare i mezzi di sussistenza e sostenere le comunità di coltivatori di cotone durante la pandemia, trasformando il modo in cui lavoriamo e raccogliendo fondi per sostenere la maggioranza dei piccoli agricoltori nei paesi a basso reddito. Rafforzando la nostra capacità di promuovere il lavoro dignitoso e prevenire il lavoro forzato, abbiamo rivisitato il nostro approccio per affrontare le sfide del lavoro dignitoso con l'aiuto di una task force, culminando in una strategia per il lavoro dignitoso. BCI ha anche chiuso la prima fase della nostra Strategia di genere, misurando e pilotando progetti di emancipazione femminile in Sud Africa e India, promuovendo al contempo la conversazione di genere all'interno della Cotton Community. Attraverso il Progetto Delta, BCI ha contribuito a rafforzare gli sforzi di molteplici iniziative di sostenibilità per affrontare le sfide sociali e ambientali in agricoltura, proteggere i diritti dei lavoratori e migliorare i mezzi di sussistenza degli agricoltori con la creazione di un approccio condiviso per misurare e comunicare i progressi della sostenibilità.

Il viaggio BCI— Nel 2016, BCI ha iniziato il nostro viaggio verso il riconoscimento del Better Cotton come prodotto sostenibile tradizionale entro il 2020. Nella stagione 2019-2020, il rivenditore BCI e i membri del marchio hanno acquistato 1.7 milioni di tonnellate di Better Cotton, un aumento del 13% rispetto ai volumi di approvvigionamento del 2019 e un record per il settore. Nel 2020, BCI ha anche accolto più di 400 nuovi membri in cinque categorie di appartenenza. Alla fine dell'anno, la base associativa di BCI aveva superato i 2,100 membri, coprendo 60 paesi e rappresentando un aumento del 14% rispetto al 2019. Con l'avanzare di BCI, creare e misurare un impatto significativo sarà un obiettivo crescente del nostro lavoro, mentre continuiamo per raggiungere più comunità agricole. Maggiori informazioni su questo verranno condivise più avanti nel corso dell'anno.

Accedi al Rapporto annuale BCI 2020 per trovare maggiori dettagli sulle prestazioni di BCI fino al 2020 e su come le parti interessate di BCI sono determinate a fornire un impatto reale per le comunità di coltivatori di cotone qui.

 

"La nostra strategia 2030 testimonia la nostra determinazione ad aiutare le comunità di coltivatori di cotone a costruire resilienza climatica, conservare le risorse naturali e promuovere un lavoro dignitoso, rafforzando il nostro settore e sostenendo la spinta globale per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile 2030 delle Nazioni Unite. Vogliamo offrire un impatto reale alle comunità di coltivatori di cotone. Ecco perché il lavoro che abbiamo intrapreso con i nostri stakeholder nel 2020 per perfezionare il nostro approccio strategico e allineare i nostri sforzi per il clima con obiettivi basati sulla scienza è così importante».

– Alan McClay, CEO, Better Cotton Initiative

 

 

“Nella stagione del cotone 2019-20, abbiamo rafforzato il nostro approccio allo sviluppo delle capacità, dedicando più risorse per aiutare gli agricoltori ad adottare pratiche sostenibili e trovare nuovi modi per costruire relazioni durature con i nostri partner e sviluppare nuove partnership con esperti tecnici. Ciò ha fornito una solida base da cui partire per rispondere rapidamente alla pandemia di Covid-19 nel 2020”.

– Jyoti Narain Kapoor, Direttore Paese India, Better Cotton Initiative

 

 

* Questa cifra si riferisce agli "agricoltori partecipanti". Ci sono 2.4 milioni di agricoltori autorizzati a coltivare Better Cotton, 2.7 milioni di agricoltori partecipanti che ricevono la formazione e il supporto di BCI per coltivare il cotone in modo più sostenibile e 3.8 milioni di agricoltori raggiunti dai programmi di BCI, tra cui Farmers+. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Condividi questa pagina

Translate »